scrivere da cani – Luca di Montezemolo

play this post

monte4

Scrivere da cani si comincia a scuola, stringendo la biro con tre dita,

si prosegue all’università, battendo la tesi con due dita,

si finisce nel web, facendo touch sullo smartphone con un dito,

è una regressus ad primates, l’ipertecnologia, è chiaro,

alla fine usi la memoria vocale col programma di trascrizione automatica in word,

e ti escono i capolavori dello scrivere da cani, come l’editoriale del nostro amico Luca di Montezemolo, una chicca che abbiamo incontrato per impuro caso:

in realtà stavamo cercando in google-map il partito democratico, via del Tritone 87, Roma, sennonché allo stesso indirizzo saltano fuori, nell’ordine, le linee aeree tunisine, la fondazione governativa Vedrò che pesci pigliare, e la srl Italia Futura Servizi,

che a un certo punto ti rimbalza in Italia Futura 2.0, cioè il movimento politico del nostro amico Luca, che si presenta con un grosso punto esclamativo rosso, e un editoriale-programma-manifesto firmato Luca di Montezemolo, pubblicato il 14 maggio 2013, che ha questo attacco:

Sei mesi fa Italia Futura ha messo se stessa, le sue donne ed i suoi uomini migliori, le sue risorse al servizio di un progetto politico.

Oggi l’Italia ha un nuovo Parlamento ed un nuovo Governo di cui l’espressione di quel progetto politico costituisce parte integrante.

Un Governo, certo, frutto anche dello stallo elettorale ma pienamente consapevole della necessità di aprire una fase nuova della vita del Paese.

Impietositi, ci fermiamo qui, e diamo a Luca il premio “scrivere da cani”, con le seguenti  motivazioni:

in sole 3 frasi il concorrente è riuscito a inserire 3 obbrobri di forma e contenuto:

nella frase1: “le sue donne” voleva essere galante anteponendo le donne agli uomini, ma con quel “sue” possessivo risulta volgare e tradisce maschilismo genetico;

frase 2: “di cui” è semplicemente terrificante, e rivela concetti fumosissimi, letteralmente si dice che “l’espressione di quel progetto” è “parte integrante del governo”, forse voleva dire che questo governo è espressione di quel progetto? Boh!

frase3: “stallo elettorale”  ci dice che Luca o in buonafede non si è accorto del terremoto elettorale (per la prima volta nella storia d’Italia abbiamo avuto uno spostamento del 25% dei voti, finiti a un partito che si presentava per la prima volta!) o in malafede ribalta sugli elettori lo stallo politico  di leader come lui, capaci di arrampicarsi sui vetri pur di non prendere atto del terremoto elettorale.

Caro Luca, da oggi il tuo movimento può vantare non uno ma ben tre punti esclamativi rossi, di quelli che la maestra ti faceva sul dettato alle elementari!

(nella foto, Luca di Montezemolo detta al telefono l’editoriale di Italia Futura 2.0 scritto dal suo cane ai giardinetti)

Upper Dog Upper Writer

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>