fumus in oculis et focus in anima

play this post

iconaOK

simulacra sive imagines sive medicinae

sive proiectiones extra corporea

simul aditus avernii et iter caeleste versus sunt

le sostanze psicotrope, che siano immagini o medicine o proiezioni psichiche possono condurre allo stesso tempo all’ingresso degli inferi e alle vie del cielo

vestitus sive gemmae sive signa

sive statuae sive picturae sive spectacula

misera simulacra sunt acta alios versus

l’abbigliamento, i gioielli, i sigilli, le statue, i dipinti, gli spettacoli sono povere apparenze ostentate in funzione degli altri,

majorana sive sabatius sive psilocybes

sive setanion sive vinum sive oppium

divina simulacra sunt acta te ipsum versus

la maggiorana, il sabazio, le psilocibe, il setanion, il vino, l’oppio sono sostanze divine attive su te stesso,

ergo

causa tumultorum pavor et  civum conscientia livellanda

mancipia municipia leges sumptuarias

et leges prohibitionistas promulgant

emancipatae civitates autem nulla timendo

et misera et divina simulacra tollerant

perciò le municipalità sottomesse per la paura di insurrezioni e per appiattire la coscienza civica promulgano leggi suntuarie (contro l’esibizione del lusso)  e proibizioniste; mentre le comunità evolute senza alcun timore tollerano sia l’esibizione delle apparenze che l’uso di sostanze divine,

corrupta societas est illa in qua tota simulacra externata sunt

pro coactione plebis et ipso modo interiora simulacra prohibita sunt

et perniciosa vitia appelata

è corrotta quella società nella quale ogni simbolo è in funzione della sudditanza di massa e le sostanze psicotrope vengono etichettate come vizi nocivi, 

vestitus ornatus misera forma est

et fumus in oculis

oppium fumatum divina substantia est

et focus in anima

l’abito elegante è povera forma e fumo negli occhi, l’oppio fumato è sostanza divina e fuoco nell’anima,

solida natio corporis simulacra sobrietate producit

dum animae simulacra bene et libere inducit

la nazione compatta esterna in sobrietà le apparenze corporali e assume in libertà le buone sostanze dell’anima

ergo

bonis catholicis apostolicis romanis

regula ethica prima sobrietas in vestito est

et secunda profusio in oppio

pertanto per i cattolici apostolici romani la prima regola etica è la sobrietà dell’abito e la seconda l’uso dell’oppio a profusione.

 > il frammento”Fumus in oculis et focus in anima”, noto anche come  “argomento teologico per la conformità ecumenica di oppiacei e allucinogeni”,

attualmente oggetto di studio del Sant’Uffizio su indicazione del Santo PAdre in vista della della pubblicazione apostolica,

è tratto dall’enciclica Rerum Novissimarum di LeoneXIV – Archivi Vaticani – LXIV-RNSS-19

Imago: Icona “Gesù con Maria”, dalla raccolta “ars sacra novissima”, by Athos Mazzoleni – http://www.foodforeyes.com/

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>