guerrieri della luce

play this post

enel2

La nuova campagna Enel “guerrieri” apparentemente  non dice niente di commerciale sul marchio, il prodotto, il servizio,

e invece omaggia, esalta, gratifica il cliente, l’uomo comune:

sappiamo quello che passi, sappiamo che tieni duro anche se non ne hai più.

Come ha scritto Paulo Coelho in un suo best seller i guerrieri della luce a volte trascorrono la notte in bianco.

Già, e a volte si chiedono come faranno questo mese a pagare le bollette.

In realtà, in Italia, esistono due tipi opposti e inconciliabili di “uomo comune”:

il tipo A, il guerriero-schiavo, che vive di angosce e sacrifici continui,

e il tipo B, molto più pacifico, che vive di sicurezze e privilegi intoccabili.

Una cosa è certa: il giorno in cui i guerrieri smetteranno di combattere per questi nobili intenti (pagare le bollette) e alzeranno la testa contro i pacifici privilegiati, nessuno gli dedicherà una campagna “guerrieri”.

4 thoughts on “guerrieri della luce

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>