no name

play this post

parliamo-tanto-poveri-sono-matti-sono-diavolo-6351f744-e076-4b5a-a476-99106bc341e1

un affermato professionista settore creativo, grande talento che si è fatto da solo, no figlio di papà,  invitato a raccontare la sua storia, la gavetta, l’umiltà, i sacrifici eccetera, così mi risponde:

la mia “storia” è mediocre e non merita di essere esaltata,

si tratta semplicemente di un po’ di caparbietà unita a molta ignoranza ma che nel panorama generale di livello bassissimo, ha l’opportunità di galleggiare abbastanza bene,

e poi non reputo importante esaltare il mio lavoro, forse sarebbe più utile parlare del lavoro  di mia moglie, che come insegnante, con spiccate doti umane, professionali unite ad intelligenza,  attraversando tutta la provincia, ha svolto e svolge un’attività con risultati eccellenti nell’interesse della comunità…

ma anche lei sarebbe assolutamente contraria a qualsiasi forma di pubblicità…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>