il turbo capitalismo uccide a rate

play this post

75801

ti chiedono di inventarti un lavoro,

ma appena ti metti al lavoro

ti costringono a indebitarti

in questo modo ti rendono schiavo

le rate, l’ipoteca, le garanzie, i debiti

sono queste le catene di noi schiavi moderni

l’Italia rappresentava un caso unico al mondo

di piccoli proprietari e piccoli imprenditori in proprio

padroni della loro casa e del loro lavoro

artigiani, contadini, ceti dismessi, strangolati,

anche l’Italia evolve in un paese di schiavi e padroni

quando non ci saranno più uomini liberi da assoggettare

faranno morire di fame gli schiavi non redditizi

oggi sedati a calcio, sesso e televisione

se applichiamo all’Italia di oggi senza pregiudizi

lo schema interpretativo del materialismo storico

risulta che l’unica classe strutturalmente rivoluzionaria

l’unico nemico dello stato turbo capitalista

è il popolo della partita iva

One thought on “il turbo capitalismo uccide a rate

  1. A mio avviso il modo migliore per inventarsi un lavoro è quello di creare un attività basata sulle proprie passioni, cioè quello che realmente ci piace fare, a quel punto non si parla più di lavoro ma di un modo di guadagnare soldi lontano dagli schemi classici della società moderna, cioè le 8-10 ore al giorno, i weekend passati nei centri commerciali e i soldi spesi per cose inutili. In questo modo è possibile inventarsi un lavoro semplicemente ridefinendo il concetto di lavoro, che come oggi è impostato, è solo uno sfruttamento di massa delle persone da parte del sistema.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>