l’arena romana sotto il seminario di Bergamo

play this post

Anfiteatro_Prima_della_demolizione_XIX_sec_Anfiteatro_Arles_0_Francia_A_Mo_F_Arles2

Riguardo all’archeo-scoop divulgato dal signor Dante A. nel post “Bergamo commedia dell’assurdo” (l’arena romana sotto il seminario) da una prima ricerca abbiamo trovato le seguenti fonti:

> Giovan Battista Rota, “Dell’origine e della storia antica di Bergamo”

pubblicato da Vincenzo Antoine a Bergamo nel 1804,

(disponbile in pdf scaricabile gratuitamente dal sito dell’Università dell’Illinois – USA)

capV – dell’antico anfiteatro di Bergamo:

“Che Bergamo avesse l’anfiteatro, non è da dubitarne.

Il luogo in cui esso era situato anche oggidì si chiama Arena.

Dell’uso di spargere d’arena il campo, affinché assorbisse il sangue, e vi si potesse combattere con piè sicuro, derivò all’anfiteatro il nome di arena.

Sappiamo di certo che alcune città d’Italia e d’oltremonti, Nimes, Arles, Milano, Bergamo, Verona ebbero anfiteatro stabile, cioè di muro.

Si poté costruire in Bergamo un ampio e magnifico anfiteatro, senza far venire di lontano i materiali, trovandosi nel suo distretto cave di pietra e marmo.

Nell’anfiteatro di Nimes, di cui gran parte ancora sussiste, si veggono due mezzi tori sostenenti un architrave a guida di mensole.

Ora vi è da notare che nel luogo medesimo ove era situato l’anfiteatro di Bergamo si sono scoperti tre mezzi tori di marmo, che si conosce essere stati messi in opera a sostenere qualche architrave,

ed è verosimile che molti altri marmi di questa fatta rimangano tuttavia colà sepolti, ove furono guasti o ridotti ad altro uso, ovvero gettati ne’ fondamenta delle moderne fabbriche”

>  dal sito del Museo Archeologico Bergamasco:

“La presenza dell’ anfiteatro è suggerita dal toponimo “Arena”, che conduce ai piedi del colle di S. Giovanni, dove attualmente sorge il Seminario.

È altresì documentata dall’andamento curvilineo di alcuni muri della Cittadella e da alcuni elementi architettonici rinvenuti ai piedi del colle che trovano confronti in elementi simili dell’anfiteatro di Nimes”

> da Lorenzo Quilici “Architettura e pianificazione urbanistica nell’Italia antica” pubblicazione CNR, Roma 1997 , pag.206 :

“… danni ingentissimi ha causato l’erezione del Seminario, vero e proprio caso di brutalità edilizia che ha portato alla distruzione di tutti i resti venuti in luce durante i lavori”

                       imago by francesco corni  http://www.francescocorni.com

1 thought on “l’arena romana sotto il seminario di Bergamo

  1. Pingback: Bergamo 2019 il progetto | calepio press ©

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *