Wojtyla, Cattelan e gli artisti di strada

play this post

crocifissoWojt2

pareri random raccolti al festival degli artisti di strada di Costa di Mezzate, in merito al tragico crollo del crocifisso wojtyla che ha ucciso un ragazzo (residente in via papa giovanni XXIII) 3 gg prima della canonizzazione di entrambi i papi:

un artista di strada, citando un filosofo televisivo: o crediamo al caso o ai miracoli.

uno scettico di passaggio:  il problema è che qui nel giro di tre giorni ci è stato chiesto di credere prima al caso (la tragedia) e poi ai miracoli (la canonizzazione).

l’ateo: adesso verrà fuori il lato oscuro della fede cattolica, le punizioni divine, che ti porta a leggere questi fenomeni come segni dell’ira divina, come la devastante “ira di buoni”: fulmini, flagelli, maledizioni, e quindi a interrogarsi su cosa l’uomo abbia fatto per offendere la divinità, e la lista è chiaramente infinita,

il gay cattolico di destra (fasciogay): l’unica cosa chiara è il senso del gesto, l’incalcolabilità della morte, una rivendicazione divina del potere di uccidere, ma anche un avvertimento, una premonizione: se tu mi metti in croce, e mi santifichi, io ti ucciderò;

ma forse anche una terribile azione dimostrativa contro la condanna a morte: se tu ti arroghi il diritto di condannare a morte i colpevoli, io uccido gli innocenti;

ingegnere: idee poco chiare, dio non c’entra con le leggi della fisica.

ragazza dell’azione cattolica (con atteggiamento provocatorio): il problema dei miscredenti è sempre il solito da 2000 anni, vedono la pagliuzza, e non vedono la trave: vogliono togliere i crocifissi dalle scuole e dagli edifici pubblici, perchè allora non toglierli sulle vette delle montagne?

ragazzo ecologista: guarda che già da un anno Mountain Wilderness si batte per la rimozione dei crocifissi dalle montagna, con l’appoggio di WWF e Italia Nostra…

ragazza az.catto: bravi, l’importante è fare… una crociata!

il critico d’arte: chiaramente questa performance soprannaturale è un’affermazione del primato dell’arte sacra anche in epoca di arte concettuale e di exhibition provocatorie:

dopo quello che è successo, il celebre wojtyla schiacciato da un meteorite, di Cattelan, perde il 90% della sua quotazione.

ragaz.catto: povero Cattelan!

artista di strada: e povero anche il ragazzo!

2 thoughts on “Wojtyla, Cattelan e gli artisti di strada

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>