pro labore pugnare nos doce domine

play this post

PapaFrJunior

Specta nos Domine

Specta hoc civitatis insulaeque

Specta familias nostras

Tibi labor non defecit Domine

Faber lignarius fuisti beautus

Nobis labor deficit

Idola dignitatem nobis subducere volunt

Et iniqua rationes spem nobis abigere

Domine adiuva nos ad nos ipsos adiuvantes futuri esse

Et oblitterata cupiditate adiuva nos ipsos in fieri populus progressum agens

Pro labore pugnare nos doce Domine

Signore Dio guardaci, guarda questa città e questa isola, guarda le nostre famiglie. Signore a te non è mancato il lavoro, hai fatto il falegname, eri felice.

Signore ci manca il lavoro.  Gli idoli vogliono rubarci la dignità.

I sistemi ingiusti vogliono rubarci la speranza.  Signore aiutaci ad aiutarci tra noi, a dimenticare l’egoismo e a sentire il ‘noi’, il ‘noi popolo’ che vuole andare avanti.

Insegnaci a lottare per il lavoro.

(Discorso a braccio di Papa Francesco in Sardegna;

imago: Jose Mario Bergoglio in pubertà 

Traduzione in latino by Leone XIV)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>